La nostra missione:
Investire nella crescita delle piccole e medie imprese in Italia

Siparex Investimenti 2 investe in piccole e medie imprese italiane per finanziare progetti di sviluppo e per assistere la proprietà nelle trasmissioni generazionali.

L’ingrediente chiave che cerchiamo è l’opportunità di assistere l’azienda nella crescita attraverso una collaborazione attiva con il management. Lavoriamo a stretto contatto con le aziende partecipate, e forniamo un sostegno nella definizione ed implementazione delle strategie di sviluppo.

I nostri investitori sanno di poter contare sul supporto di un team di manager esperti nell’investimento in medie imprese con un forte know-how a livello operativo.

La partnership con Siparex, uno dei principali fondi d’investimento francesi e un player importante nel settore delle piccole e medie imprese, ci permette di offrire alle aziende partecipate un contributo attivo agli investitori, un servizio di qualità per lo sviluppo del portafoglio.

  • slideshow1
  • slideshow2
  • slideshow3
  • slideshow4
  • slideshow5
 

NewsPlus

Desjardins Capital and Export Development Canada (EDC) partner with Siparex Group and Bpifrance to launch the Transatlantic Fund

6 Giugno 2018

Building on the strategic partnership announced in the fall of 2017, Siparex Group and Desjardins Capital are launching a transatlantic fund with the support of key sponsors, Bpifrance (in France) and Capital régional et coopératif Desjardins (CRCD) and Export Development Canada (both in Canada).

leggi tutto




Bracchi compra la logistica di Bas Group.

17 Maggio 2018

leggi tutto


Dal 9.1.2017 è diventato operativo, presso la Consob, l'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF). Il nuovo sistema di risoluzione extragiudiziale delle controversie è caratterizzato dall'adesione obbligatoria degli intermediari e dalla natura decisoria della procedura, in analogia all' Arbitro bancario finanziario (ABF) presso la Banca d'Italia. L'obiettivo è quello di fornire un efficace strumento di tutela diretta degli interessi degli investitori. Il diritto di ricorrere all'Arbitro medesimo non può formare oggetto di rinuncia da parte dell'investitore ed è sempre esercitabile, anche in presenza di clausole di devoluzione delle controversie ad altri organismi di risoluzione extragiudiziale contenute nei contratti. Per maggiori informazioni: http://www.consob.it/web/area-pubblica/arbitro-per-le-controversie-finanziarie